News
2016-08-05 10:18:47
Orari di Apertura MuMar e Parco dei Resti del Convento di S. Domenico

Mattina: dalle 9:00 alle 13:00

Pomeriggio: dalle 16:00 alle 20:00 (orario estivo)

                  dalle 15:00 alle 19:00 (orario invernale)

Storia > Basilica Santuario di San Domenico Soriano Calabro(VV)

Basilica Santuario di San Domenico Soriano Calabro(VV)

Il Santuario di San Domenico è stato costruito nel 1838 sul sito di uno dei chiostri dell’antico omonimo convento seicentesco in rovina dopo il terremoto del 1783, precisamente il chiostro del priore. L’intero prospetto, la facciata esteriore con capitelli e cornici prende vita su disegno dell’ingegnere Don Gaetano Strani. I lavori iniziarono nel 1839 sotto la direzione del capomastro Francescantonio Staglianò, originario di Chiaravalle. Nonostante il mantenimento di alcune dimensioni del vecchio edificio, il nuovo involucro architetonico acquistò una nuova chiarezza spaziale ormai tutta neoclassica. L’architettura della chiesa è tardo barocca: all’interno è conservata La Santa Immagine di San Domenico (Il Quadro miracoloso) posto nell’ancona bronzea realizzata dallo scultore Monteleone al centro dell’altare maggiore. Preziosa è anche una statua di San Domenico scolpita in un unico tronco di tiglio dallo scultore sorianese Giuseppe Antonio Ruffo (1855), protagonista di eventi miracolosi nel 1870 e nel 1884 e il simulacro della Santissima Vergine del Rosario custodita gelosamente dalla Confraternita di Gesù e Maria del SS. Rosario. Nell'attiguo ex-convento dei padri domenicani, ricostruito in un’ala dell’antico convento, ha sede il municipio di Soriano Calabro ed una raccolta di reperti dell’antico edificio. Gli avanzi più consistenti si riferiscono alla parte inferiore della facciata della chiesa barocca, mentre rimangono tutte le strutture portanti fino all'altezza del piano terra: l'intero complesso è stato oggetto di un restauro conservativo nel secondo dopoguerra.

POR CALABRIA FESR 2007/2013 L.I. 5.2.5.1
Avviso Pubblico Valorizzazione BBCC-II Edizione

ASSE V - RISORSE NATURALI, CULTURALI E TURISMO SOSTENIBILE

Obiettivo Specifico 5.2 - Valorizzare i beni e le attività culturali quale vantaggio comparato dalla regione Calabria per aumentare l'attrattività territoriale, per rafforzare la coesione sociale e migliorare la qualità della vita dei residenti.